Natura del reddito prodotto dalle società tra avvocati (Sta)


Con la risoluzione n. 35/E del 7 maggio 2018 l'Agenzia delle Entrate risponde a un interpello in merito alla natura del reddito prodotto dalle società tra avvocati (Sta). L'esercizio della professione forense svolta in forma societaria costituisce attività d'impresa in quanto è determinante il fatto di operare in una veste giuridica societaria piuttosto che svolgere un'attività professionale. Anche sul piano fiscale, alle società tra avvocati costituite sotto forma di società di persone, di capitali o cooperative, si applicano le previsioni di cui agli articoli 6, ultimo comma, e 81 del Tuir, per effetto delle quali il reddito complessivo delle snc e sas, delle società e degli enti commerciali di cui alle lettere a) e b) del comma 1 dell'art. 73, comma 1, lettera a) e b), da qualsiasi fonte provenga è considerato reddito d'impresa.

(Vedi risoluzione n. 35 del 2018)